L’isola che non c’è

_STE5164

3 giorni in Alto Adige, 3 giorni di scosse emotive.
Partiamo da Venerdi, l’unica parola che mi viene in mente per descrivere la proiezione del Sig. Hugo Wassermann è EMOZIONANTE! 40 minuti di schiaffi emotivi, 40 minuti  di godimento visivo.
Sabato la cosa che preferisco in assoluto, uscire con amici a fare foto, nessuna gara, nessuna ansia prestazionale, solo una passeggiata all’aria aperta tra gli splendidi scenari dolomitici.
Ho scelto una foto fatta ieri sera a poche ore dalla mia partenza per racchiudere in una sola foto tutte quelle emozioni e tutte quelle gioie che io e Silvia abbiamo provato in questi pochi giorni di relax.

~ di viverelanatura su maggio 17, 2015.

2 Risposte to “L’isola che non c’è”

  1. Ciao Stefano,

    Volevo ricordarti che l’ isola c’è e sarà sempre qui quando tu ne avrai bisogno, per concederti una breve fuga dalla città🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: