Nuova esperienza…

•aprile 13, 2014 • 2 commenti

…grandi emozioni!

ormai erano due anni che l’amico Roberto mi chiedeva se me la sentivo di proporre i miei lavori davanti al gruppo Strix, io per conto erano 2 anni che dicevo no, forse per la troppa pressione ( la platea che mi avrebbe accolto sarebbe stata di quelle toste),  forse perchè il mio carattere  è troppo timido per questi eventi, mah! non so, so solo che alla fine rifiutavo sempre la richiesta di un amico con la classica frase;
“Roberto guarda non me la sento non sono ancora pronto! “.
Ripensandoci stavo facendo quello che odio più di tutto, aggirare l’ostacolo invece di affrontarlo a testa alta;
Beh! da venerdi l’ostacolo è stato saltato, un bel bicchiere di Chianti riserva, un sospiro profondo e ho spiccato il salto dell’ostacolo proiezione.
La serata è andata bene, la timidezza e l’insicurezza sconfitta con l’aiuto di Silvia, Roberto e l’Amico di tante avventure Davide accompagnato da Laura ed il famoso bicchiere di CHIANTI RISERVA.
Parlavo come mai ho fatto prima, gesticolavo come un matto per tutta la prima parte della serata, raccontare l’America è stato facile ho chiuso gli occhi e sono tornato la, poi…
… poi tutta la seconda parte della  proiezione li, in un angolo della sala cercando di cogliere qualsiasi piccolo segnale positivo o negativo da parte di quei fotografi cui nutro un grandissimo rispetto, le immagini scorrevono  bene a ritmo di una musica dolce e coinvolgente ( grande Roberto e Johannes siete due grandi ), inizio a sentire mormorii teste che si muovono per commentare in silenzio senza disturbare la serata, chissà cosa dicono chissà cosa pensano, boh!! incrocio le dita, ed alla fine…
…Alla fine è arrivata lei l’ultima foto sullo schermo le luci si sono accese ed un applauso che per me è stato infinito mi ha accompagnato in mezzo alla sala, fihuuuuuuuuu! tutto bene, posso godermi il momento, mi sento al settimo cielo non posso che essere felice di aver visto che la mia passione è stata gradita.
Qui sotto uno scatto presente nella proiezione di venerdi. Un enorme GRAZIE al gruppo StrixNaturfoto di cui ne faccio parte con orgoglio.

L'attimo fuggente

Flowers from the darkness ( Marzo 2014 )

•aprile 2, 2014 • 2 commenti

Eccoci qua alla foto del mese;
“Flowers from the darkness”  è nata per la semplice voglia di cercare nuovi stimoli nelle riprese primaverili, nuovi stimoli per non cadere nelle “solite” riprese floreali che, ahime!,  ogni anno vado a ripetere, uffa che noia!!!!.

La scelta è caduta su di un gruppo di bucaneve durante una mattinata passata insieme all’amico Roberto. Gran bella  passeggiata rilassante quel giorno in Alto Adige, ottima compagnia, ottima giornata, insomma un buon giorno per provarci, cercando di sfruttare il buio del bosco e non i colori che a pochi minuti da li si sarebbero accesi.

Queste sono le domande che mi sono fatto prima di pubblicare questo scatto  frutto di una mia personale ricerca interiore.
Ma i colori dove sono? I fiori non si vedono neanche, la  bellezza dei loro colori,dov’è? La luce dov’è? Siamo sicuri di quello che vai a proporre?

Beh questo non lo so, ma cercare di  rendere interessante un fiore sfruttando solo la sua forma e non la sua bellezza, ha reso il tutto molto stimolante.

Buona visione

Flowers of darkness

wet land – femmina di rospo comune

•marzo 22, 2014 • Lascia un commento

Wet land, nasce con la voglia di mostrare a voi, che seguite questo blog, che anche un anfibio comune ci può regalare astratti intimi davvero interessanti.
Soddisfare la mia voglia di ricerca e di curiosità, questa volta mi hanno portato molto vicino al soggetto.

Femmina di rospo comune

wet land

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: